Travel, Food, Fashion, Beauty... and all other things make me happy

mercoledì 10 giugno 2015

[travel experience] back in the USA #2

Ciao a tutti!!! Dopo un po' di assenza, eccomi finalmente riapparire per parlarvi delle mete del mio ultimo viaggio a NY e Nashville.

Per chi si fosse perso l'introduzioe, la potete trovare

Dunque, prima di raccontarvi delle mie ultime avventure viaggesche vi rimando ad un post dove riassunsi la mia prima esperienza di visita in NY, pertanto per i primi contatti con la Grande Mela, qui potrete trovare alcuni utili consigli ai quali potersi ispirare per organizzare un piano base per il vostro giro.
Ho voluto iniziare questo soggiorno esattamente come cominciai lo scorso: con la visita a Times Square.
Trovo che iniziare la vacanza in NY, con il folgorante impatto che dà Times Square sia il massimo. Times Square è il riassunto di NY, dove si concentrano tutta le emozioni che un visitatore a digiuno di grandi metropoli, può provare.



Dopo un'ispezione in Times Square, per controllare che tutto fosse come l'avevo lasciato la scorsa vacanza, ed una misera insalatina - giusto per rimanere leggera, eh! - come cena al Dallas BBQ, comincia ufficialmente il sequel del mio giro per New York.
Durante questo soggiorno in New York ho scelto di visitare posti per me "nuovi" e di ripetere alcune esperienze che la scorsa volta mi hanno emozionato, e che sicuramente ripeterò ogni volta tornerò in questa magica città.. 
Fra i luoghi a me sconosciuti c'era il quartiere di Chelsea.
Chelsea è una delle aree dell'isola di Manhattan, famosa principalmente per il suo particolare centro commerciale e per il parco sulla High Line, inoltre si trovano la sede di You Tube e di Google.
Non sapevo nulla del Chelsea Market, fino a quando non ho visto questo video della Clio nazionale che oramai spadroneggia per le vie di Manhattan. 
Il Chelsea Market è un insieme di shopping mall, food market e uffici, ricavato da una storica fabbrica di biscotti, la Nabisco (National Biscuit Company), dove inventarono il famoso Oreo. Tralasciando i piani superiori dell'edificio destinati agli studi di You Tube, il piano terra è dedicato agli acquisti ed alla ristorazione dove è possibile trovare oltre a negozi di alimentari, panetterie e pasticcerie anche ristoranti e pescherie. Infatti Clio, nel suo video, cita un posto dove poter mangiare sushi e sashimi molto buoni. Esperienza che non potevo farmi assolutamente mancare...








 












...Ma prima di buttarci a pesce su sushi e sashimi (in questi casi, spesso mi compiaccio della mia particolare simpatia), facciamo due passi per il parco della High Line, malgrado la giornata non  sia particolarmente soleggiata.
Anche l'High Line Park è una pregevole opera di recupero. Il parco è stato realizzato su un vecchio tratto di ferrovia soprelevata che corre lungo il lato ovest di Manhattan, che da Chelsea arriva fino al West Village. Qui i newyorkesi passeggiano, fanno jogging e si concedono una pausa di relax.
L'arredamento del parco prevede oltre a sedie e panchine, anche particolari chaise longue dove potersi rilassare contemplando lo skyline dall'altra parte dell'Hudson River, e per non dimenticare il suo uso originario, emergono tratti di binari adibiti a spazi verdi (che in inverno perdono un po' il loro colore purtroppo).














Il momento ideale della giornata per visitare il quartiere di Chelsea è la mattina, con la possibilità di fermarsi per pranzo in uno dei ristoranti all'interno del Chelsea Market.
Non dico che il mio unico obiettivo della visita al Chelsea Market fosse poter assaggiare le specialità del Lobster Place, ma in pratica si, è proprio così.
Lobster Place è una grande pescheria gestita da asiatici dove poter acquistare crostacei, conchiglie e pesce pulito e sfilettato  o se preferite potrete scegliere un'aragosta dal corner apposito e farvela cucinare come desiderate, oppure acquistare confezioni di sushi appena preparato o, meglio ancora, accomodarvi al banco e consumarlo direttamente in loco.
Non ho mai mangiato del sushi e del sashimi così buono, caratterizzato da una numerosa varietà di tonni che io personalmente non ho mai visto. Credo, con un pizzico di presunzione, che questa esperienza culinaria potrà essere superata soltanto quando andrò a visitare il Giappone.










E dopo Chelsea, prendiamo la metropolitana ed in pochi minuti raggiungiamo Ground Zero.
L'area colpita dal devastante attentato dell 11 settembre sta riprendendo forma, la superficie del cantiere sta, via via, diventando sempre più piccola.
4 anni fa il One World Trade Center o Freedom Tower era poco meno della metà della sua altezza totale e le vasche commemorative non erano per nulla visibili.
Arrivare a Ground Zero ed ammirare quei progetti completati è stato sorprendente. Costeggiare le vasche commemarive è toccante: la loro grandezza, lo scorrere dell'acqua che precipita senza fine lungo le pareti del perimetro quadrato, i nomi delle vittime incisi nel marmo perimetrale... Quel tutto fa sospirare e pensare.






Una cosa che in questa vacanza non è mancata, come avete già potuto notare, è l'andare alla ricerca di ristoranti che potessero essere ricordati per qualche piatto particolare.
Prima della partenza, oltre ad aver stilato una lista dei luoghi da scoprire e da rivedere, mi sono segnata anche alcuni luoghi di ristorazione scovati nel mondo del web e segnalati da amici.
Hell's Kitchen era un'altra zona di Manhattan che dovevo ancora scoprire.... 
Chi di voi non ha un debole per la cheese cake??
Ecco, in questo quartiere c'è un ristorante dove fra i suoi dessert annovera una cheese cake indimenticabile. 5 napkin burgher segnalato da Manuela in questo post, offre principalmente squisitissimi hamburger fatti con ottimi ingredienti e, fra i dessert, la classica new york cheese cake davvero irresistibile!

original 5 nepkin burgher con patatine tagliate a mano e cheese cake
Quando si gira per New York, spesso si finisce per fare una sosta in Times Square. In una delle piazze più affollate del globo terracqueo ci sono alcuni mega store dove un bimbo, ma anche sicuramente un adulto - prendete me per esempio  - prenderebbe residenza.
Uno di questi è l'M&Ms store, presente anche in altre capitali del Pianeta, dove il visitatore viene travolto da piccoli e grandi confetti multicolor e non solo. In questo negozio, come per ogni prodotto che diventa tendenza, è presente qualsiasi tipologia di merchandising che celebra i famosi confetti animati.





Un bacio e alla prossima!
Enza

* * * * *
qui il mio profilo Instagram 
qui il mio profilo Facebook

14 commenti:

  1. Che figata il sushi!!! Eh sì, quello in Giappone ha un gusto tutto particolare, freschissimo e saporito... ma anche questo mi ispira molto!
    Complimenti come al solito, Enzina! Belle foto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh beh cara Babol, tu che sei stata in Giappone sai cosa intendo dire!?
      Io dal mio basso delle conoscenze in materia di sushi e sashimi posso dire che da quando l'ho assaggiato al Chelsea Market sono diventata un po' rompina, ecco :-/
      Grazie per i compliementi <3

      Un bacio

      Elimina
  2. Avevo visto su Fb le foto di Times Square, davvero uno splendido reportage Enzina e anch'io mi butterei a pesce su quel sushi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha!!! Grazie Paoletta, sei troppo forte!! :)))

      Elimina
    2. Enzina, se cerchi un paio di ballerine rosse a punta prova a guardare queste, ciaooo
      http://us.asos.com/countryid/2/ASOS-LYON-Sling-Back-Ballet-Flats/16koep/?iid=5057534&clr=Red&SearchQuery=pointy+flats&pgesize=36&pge=0&totalstyles=148&gridsize=3&gridrow=9&gridcolumn=3&mporgp=L2Fzb3MvYXNvcy1seW9uLXNsaW5nLWJhY2stYmFsbGV0LWZsYXRzL3Byb2Qv&utm_source=Affiliate&utm_medium=LinkShare&utm_content=USNetwork.1&utm_campaign=QFGLnEolOWg&link=15&promo=307314&source=linkshare&MID=35719&affid=2135&WT.tsrc=Affiliate&siteID=QFGLnEolOWg-lfHBbs.kLR8Jms8uQowgmA

      Elimina
  3. wow, viaggio da invidiaaa, grazie per le belle foto :-)

    http://www.mundodecaty.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Caty, gentilissima! Baci!!

      Elimina
  4. Bellissimo, mi sono gustato le foto una a una **
    Prima o pi devo andarci... anche solo per mangiare tutte quelle cose XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh Mic, secondo me te la spasseresti alla grande!! :D

      Ciao caro!

      Elimina
  5. Da qui New York mi rammenta il paese dei balocchi! quei cilindri pieni di confetti zuccherini e colorati sono una vera insana tentazione! Ma a essere sincera le grandi metropoli in generale non mi piacciono, mi disorientano.. Aspetto capitoli più rurali!
    Baci

    sere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, si, Manhatan è una grande metropoli, però alla fine non è così disorientante. Certo, dipende molto dalle proprie predisposioni.
      Forse con il racconto su Nashville ti appassionerai di più.... ;-)

      ciao cara!

      Elimina
  6. Che bella New York!!!
    Noi abbiamo fatto la passeggiata sulla High Line a settembre ed era molto verde e piena di fiori e bancarelle... non immaginavo fosse così nella stagione più fredda!!
    Sono stata a Chelsea Market, ma non ho proprio visto il lobster bar: ci sarei andata di corsa!! Per il sushi... non in tutto il Giappone è buono... Lo spiegherò meglio nel prossimo post...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta che vai a NY allora devi andare a mangiare nel Lobster Place anche se probabilmente non terrà il paragone con la tua esperienza in Giappone, ma secondo me non ti deluderà.
      Aspetto tue news sul cibo giappo!! Bacio

      Elimina
  7. Enza i tuoi racconti mi fanno sognare *_* Condividere le tue avventure 'viaggesche' è a dir poco stupendo. Grazie per avermi accompagnata per le strade di questa grande e meravigliosa metropoli - che spero un giorno di poter visitare - con le tue parole e le tue fotografie <3 Un bacione e buon week end Giada Mitzilove

    RispondiElimina