Travel, Food, Fashion, Beauty... and all other things make me happy

domenica 18 dicembre 2011

Travel experience: bazzicando per l'Emilia

Mie care e miei cari seguaci (inquietante!) ben ritrovati!
In qs gg e' un po' problematico seguire blog(s) ed aggiornare il mio, causa anche l'avvicinarsi dell'evento Natale che mi impegna in inviti a cena ed organizzazione di altrettante cene, ed altri appuntamenti, per scambio doni ed auguri con le persone a me care. Una faticaccia... pfiu... ;-D
La scorsa settimana, oltre a dedicare una parte di essa al riposo assoluto (sacro!), io ed il fidanzato abbiamo trascorso il ponte dell'Immacolata nell'Italia emiliana, quella del prosciutto delle tigelle e dei turtelen :-P
La destinazione di qs breve viaggio e' stata scelta fra le tante proposte offerte dal cofanetto regalo Emozione3, della serie "Week end Romantico": la struttura ricettiva in questione e' il B&B La Buca situato sui colli bolognesi, un posto meraviglioso dove trascorrere spensierati momenti a contatto con la natura. Andra e Mauro, i simpaticissimi proprietari, seguono a tutti gli effetti la filosofia del'agriturismo,offrendo ai propri ospiti una stuzzicante gastronomia originata dalla combinazione dei prodotti provenienti dalle loro terre.
Il complesso composto da casolari adibiti al pernottamento ed al ristoro, conservano le antiche caratteristiche di un tempo, grazie ad una sapiente ristrutturazione.
Fra i flash di qs 3 gg che mi rimarranno nel cuore saranno sicuramente i manicaretti che Adra preparava la mattina per colazione, torte e crostate con ricotta fresca e marmellate, e i piacevoli momenti condivisi con gli altri ospiti fra chiacchiere e risate.
Prima di giungere alla nostra meta, Bologna, ci siamo fermati qualche ora a Parma giusto per degustare il loro tipico prosciutto (che mangio abitualmente ma che non sarà mai come quello che si degusta in qs posti) e particolari ravioli presso la trattoria Rigoletto, ottimo per il rapporto qualita'-prezzo.
Un' intera giornata e' stata dedicata alla visita del capoluogo emiliano, reso magico dall'atmosfera natalizia con illuminazioni che esaltavano la bellezza degli elementi architettonici della citta'. Inutile dire che il mio sguardo è stato rapito anche dai numerosi negozi, dai comuni franchising (che per una povera provinciale come me sono sempre attraenti) alle boutiques di un certo livello... Avro' contato, si e no, almeno 3 store Furla @_@, per non parlare di Galleria Cavour, dove per me e' concretamente impossibile venire a contatto con quel genere di beni, quasi extra-terrestri...
Tuttavia, grazie all'immensa bonta' della persona con la quale condivido gran parte della mia vita, sono riuscita ad avere degli incontri ravvicinati facendo sosta, sulla strada del ritorno, in un luogo tipico dei miei pellegrinaggi *_*. Per qs vi rimando in fondo al post ;-)

 Parma e il suo prosciutto

Duomo e Battistero (XI-XII sec.)

 
 * * *

Bologna, Piazza Nettuno e la sua fontana

- Immagine della Basilica di S Petronio assente a causa della restaurazione della facciata, sorry -

Palazzo del Podestà (1200)

Piazza Maggiore, una turista intenta nella lettura della guida :)


Torre degli Asinelli e Garisenda. (X-XII sec.)

tigella e mortadella
Elementi caratteristici del centro storico
Prodotti caratteristici della cucina locale

Galleria Cavour

B&B La Buca









Ed ecco l'ultima ""meta" prima del ritorno a casa :)

Un bacio e buona domenica!!

7 commenti:

  1. Ciao Enza! Grazie per essermi venuta a trovare nel blog!!!! Devo dire che mi sono divertita molto a leggere i tuoi posts davvero divertenti! Hai un modo di scrivere davvero piacevole ! Credo che sia importante riuscire a raccontarsi in modo leggero in una vita che già presenta molte complicazioni! A presto! ;)

    RispondiElimina
  2. Mannaggia, sai che io ogni settimana sono in emilia, di base sono a bologna e poi mi muovo. Hai visto quanti negozi? I migliori li ho trovati a parma e reggio però!!!

    RispondiElimina
  3. Se sei di Bologna.....devi....fare vedere di piu' di questa citta...è il minimo...
    By
    M.Z.

    RispondiElimina
  4. Caro Mauro,
    se leggi il testo del post, scopri che sono andata soltanto un giorno a Bologna in occasione di una vacanza.

    Ciao
    Enza

    RispondiElimina
  5. Enza, che nostalgia. Ho vissuto quattro bellissimi anni a Bologna e vedere queste tue foto è un piacevole tuffo nel passato. Troppo carini i composit con più scatti... e che bel posto l'agriturismo, da segnare nell'agenda.

    Ciao :-)
    Flavio

    RispondiElimina
  6. Certo l'Emilia è sempre un attentato alla linea: si mangia così bene ... ma poi hai fatto benissimo a fare la puntata al Fidenza Village, ecco il modo più veloce per smaltire calorie e soldi di troppo, ah ah ah
    www.lostinunderwear.blogspot.com

    RispondiElimina